racconti cuckold

Salve, sono Juliette, ho 24 anni. L’anno scorso ero a Como, in collegio. Ho avuto un’esperienza di sottomissione che difficilmente riuscirò a dimenticare. Era pomeriggio, ero distesa sul letto e mi stavo masturbando. Tornando in camera avevo trovato un cd sulla mia scrivania. Non sapevo di chi fosse, lo inserii nel pc e vidi che […]

Ciao a tutti volevo raccontare un’esperienza accaduta la scorsa estate. Era in viaggio verso la Sicilia sul traghetto Civitavecchia-Palermo per andare a trovare la mia ragazza siciliana. Mi imbarco verso le 6 di sera, avevo un posto nelle poltroncine, così mi posiziono subito con la valigia lì ed inizio a fare un giro sulla nave. […]

Mi chiamo Melania,ho 20 anni,sono alta 1 metro e 70,biondina..una bella terza abbondante e un sedere da panico!! Vi voglio raccontare di quando,verso fine luglio,ho ricevuto la kiamata di un ex compagno di liceo,Andrea.Lui è un gran bel tipo,ma per un motivo o per un altro tra noi non c’è stato mai niente.E ,per la […]

vi racconto una storia che mi e capitata quqlche mese fa: mi trovavo in giro per il mio paese erano verso le 09 di sera , quando si avvicina una bellissima signora e mi fa: ciao bel pescione dove vai di bello , vuoi un passaggio; io sentendo questo senza pensare a nulla di male […]

Salve a tutti! Mi chiamo Eleonora, ho 23 anni e voglio raccontarvi quello che mi è successo l’anno scorso.E’ luglio, i corsi sono finiti da un pezzo, tutti stanno preparandosi per gli esami e quindi all’università non c’è nessuno, a maggior ragione di sabato. Non è mai stato un mio sogno quello di trovarmi nella […]

Circa 1 anno fa ho conosciuto una ragazza in chat… Si chiamava S, o almeno, così si faceva chiamare. Non era proprio una strafigona ma ogni volta che ci parlavo me lo faceva rizzare da matti… Un giorno ha iniziato a parlarmi che aveva tradito il suo ragazzo, incotrando un ragazzo appena conosciuto in una […]

aveva un corpo perfetto e sinuoso , i capelli biondi , le mancava solo un difetto per essere perfetta , il culo da sballo camminava sotto i potici da un po’ qualche passo più avanti attirando la mia attenzione con la sua apparente estraneità sculettando discreta tra la gente passeggiava nel tramonto . Sembrava proprio […]

…eravamo distesi sul letto, io sulla schiena e David al mio fianco, ginocchioni che mi stava ammanettando i polsi alla spalliera. Le mie gambe erano divaricate e non potevo muoverle, legate com’erano agli angoli del letto, la mia figa, senza peli, come quella di una ragazzina si stava già copiosamente bagnando in trepidazione di quello […]