la mia vicina esibizionista

Ho 38 anni single e vivo da solo a Milano in un palazzo all’undicesimo piano. Proprio nel palazzo di fronte a me due piani sotto abita una coppia da circa sei mesi, la cui lei ha circa 30 anni, gran figa e sopratutto molto porca. Un giorno inavvertitamente guardavo affacciato dalla finestra e vidi loro due che scopavano forsennatamente e con una bella sega risolsi tutto. Da quella volta ho cominciato a sbirciare qualche volta quando potevo e lei dopo un pò se ne accorse.

Dapprima sembrava indispettitita e cominciò a chiudere le tende, ma poi sicuramente divertita le aprì sempre di più, come sempre di più cominciò a fare prestazioni sessuali di tutto rigardo il più vicino possibile alle finestre. Da allora quella donna è diventata un incubo per me, me la sogno continuamente e mi masturbo e scopo a mia volta continuando a pensarla. Decisi di avvicinarla e provai a farlo facendomi vedere alla finestra a masturbarmi ma non ebbe i suoi frutti. Provai ad avvicinarla al supermercato ma nulla, al bar tantomeno, un giorno la seguii perfino sul posto di lavoro e benchè certo che mi riconoscesse nessuna apertura. Un giorno per invogliarla le feci recapitare una mia cassetta registrata con le mie prestazioni sessuali con una partner occasionale. Le infilai la cassetta nella posta ben conoscendo le sue abitudini e quando tornò dalla spesa sola soletta la vidi prendere la cassetta ed infilarla nel videoregistratore e guardarla tutta attentamente masturbandosi come una forsennata. Pensai… è fatta…. invece si affacciò alla finestra dopo le sonore ditalinate, un sorriso e nulla di più. Dopo circa una decina di giorni trovai una videocassetta nella mia posta e con tanto di sonoro la riprendeva in una scopata meravigliosa con un tizio e non dentro casa sua. restai di sasso…. cosa mi voleva dire? dov’era quel posto? chi era quel tizio? allora ha un amante?? tutte domande senza risposta purtroppo. Da quella volta ogni tanto ci si scambia qualche videocassetta ognuno intento a mettere in risalto le proprie doti da maiale ma mai nessun avvicinamento, lei si divertiva così eccitandomi anche se ogni volta che le recapitavo una mia cassetta si masturbava abbondantemente e lo faceva sotto la finestra, quindi sotto i miei occhi al punto di sorridermi ogni orgasmo che provava. Un mese fa le ho fatto recapitare a casa un telefonino con tanto di scheda con un biglietto nel quale le chiedevo di telefonarmi sul mio numero memorizzato ogni volta che scopava, desideravo sentirla dal vivo e desideravo che lei sapesse che io ero in ascolto. Era un ciclone, ogni volta che scopava puntualmente ricevevo la sua telefonata e stavo in ascolto masturbandomi. La cosa che più mi stupì comunque è che la voce maschile non era sempre la stessa ed almeno una volta ero sicuro che lei non fosse in casa mentre scopava. Un mattino, dopo una notte di sesso sfrenato da parte sua, di buon ora scendendo in strada alla mia macchina ho trovato un paio di slip perizomati molto simili a quelli che lei usa (non ne ho la certezza ma è probabile) sul mio sedile sicuramente infilati dal finestrino lasciato leggermente aperto per il caldo. Quegli slip odoravano di tutto il suo sesso, non ho resistito, mentre lei era affacciata sono corso in casa, mi sono infilato un preservativo e mi son fatto una gran sega annusandoli affacciato alla finestra mentre lei divertita guardava tutto dalla sua. Poi ho fatto un bel nodo al preservativo pieno del mio sperma, una busta e via nella sua cassetta delle lettere e poi di corsa alla finestra. Lei è scesa ha preso la posta e poi è tornata in appartamento…. apre la busta…. vede il preservativo… si denuda… taglia il preservativo e comincia a apalmarsi tutto il mio sperma addosso sulle tette, in faccia ed ogni tanto si infilava le dita in bocca assaporandolo. Non so più come fare ad avvicinarla dovrò inventarmi ancora qualcosa ma credetemi non vedo l’ora di scoparla e sò che prima o poi si concederà, e so anche che quel giorno farò le scopate più desiderate della mia vita.

ricerche relative

| mia moglie esibizionista racconti veri

Lascia un Commento