due fratelli e sorella

Mia sorella ginetta è una strafigona alta 1.78 kg 58 anni 19 occhi celesti bionda naturale capelli lisci lunghi splendenti, quarta di tette, viso angelico bellissimo e cosce e culo da capogiro. a me e mio fratello capitava spesso di intravederla di sfuggita seminuda o spiando per la porta e ci eccitava quando la vedevamo vestita super sexy tipo stivali alti calze a rete rosse mini gonna cortissima con perizoma rosso che usciva di fuori e un body con quasi che le tette uscivano di fuori. un gorno di ritorno dalla disco ci fermammo al nostro casolare di campagna e le dicemmo se ci faceva vedere solo un attimo le tette.


lei esito’ all’inizio’ perchè sorpresa ed imbarazzata ma alla nostra promessa che rimaneva un segreto lei ci fece vedere le sue tettone bellissime. poi le dicemmo che si doveva sfilare pure il perizoma ma lei disse inizialmente di no e nel frattempo mio fratello usci’ di fuori il suo cazzo.poi disse che ci faceva solo una sega ma quando stava prendendo il mio cazzo, mio fratello la prese la mise a pecora strappandole il perizoma e incomincio’ a sfondarle la figa che lei mugolava come una matta ed allora io presi e glielo infilai in bocca. ce la sbattemmo per piu’ di 4 ore ed io con mio fratello facevamo a gara a chi ritardava nel sborrare nel tenerla a pecora scopandola di figa.io resistetti per 30 minuti a forza di sbatterla mentre mio fratello 40 minuti.le facemmo una figa rossa incandescente.ce la sbattemmo contemporaneamente culo e figa che dal piacere tutti noi stavamo impazzendo e a lei piaceva un sacco.io le sborrai 3 volte di cui una volta in bocca poi in culo e nella figa.mio fratello sborro’ pure 3 volte di cui una volta in culo,poi in bocca che bevve tutto lei ed infine in figa.era uno spettacolo vederla muoversi mentre la sbattevamo perchè è di una bellezza rara. nei tempi successivi ce la sbattevamo a casa ad ogni ora ed ogni momento purchè in casa fossimo solo noi s’intende.le porcate che abbiamo fatto sono incredibili, tipo lei si eccitava ad essere legata a pecora contro un tavolo e la sfondavamo di brutto e lei si eccitava ad essere chiamata cavallona data la sua altezza ma anche perchè per sfiancarla ci volevano un sacco di forze perchè lei era instancabile.

ricerche relative

| racconti gratis fratello svergina la sorella nella fica

Lascia un Commento