beccato dal marito ( 2 )

Come vi avevo lasciato, l’escamazione del marito fù “è lui chi è” a quel punto dovetti uscire fuori da sotto il letto dove mi ero nascosto, e nel avvicinarmi a lui con fare minaccioso, vidi nei suoi occhi un mondo che crollava, il suo sguardo era assente, “secondo me stava percorrendo tutte le fasi della sua vita, in un secondo, e sempre in quel secondo vedeva il mondo di crollare” comunque, arrivato vicino al tipo lo presi a schiaffi dicendogli che non era il modo di comportarsi con la moglie, e gli gridai di andarsene, il tipo assecondo quelle mie parole senza battere ciglio, io un po mi sorpresi, perche mi aspettavo una sua reazione, invece niente,

abbaso lo squardo e andò via, ma… appena arrivato giù alle scale della sua abitazione, come se si sveglio da quel brutto incubo, comincio a gridare come un pazzo, e risali su a casa sua.
Arrivato nuovamente su, disse a sua moglie di seguirlo perche la portava via, ma la moglie un pò per paura, un pò perche non lo desiderava più, non accetto,e si rivolse verso di me dicendomi “andiamocene” io che ero sposato non sapevo che fare, e la prima cosa che fece lei, fu di prendermi sotto braccio e portarmi via, in quel momento ero io che avevo lo squardo nel vuoto, perche sapevo di non stare a fare una cosa giusta, nei confronti di mia moglie, e che di li a poco avrebbe scoperto tutto.
Comunque vado via con lei, mi dirigo con la mia auto in un albergo a 5 stelle sulla costa pugliese, arrivati li ci spogliammo di quelle poche robe che avevamo, e come non fosse successo nulla cominciammo una scopata da Dio, trascurandoci di tutto quello che era successo, e di quello che doveva succedere, ho ancora oggi un ricordo da brivido, ho scoperto che l’odore della pelle di una donna è un inibitore da paura, so che molti di voi non ci credera, ma nei tre giorni e tre notti che siamo rimasti chiusi in quella stanza da Lire 350,00 a notte ho io avuto sempre il cazzo duro, ma non duro tanto per dire, ma proprio duro che finita una scopata da urlo, il cazzo continuava a rimanere a tiro, e ogni scopata che facevo diventava sempre più belva, e affamato di trombare, in quei giorni e notti ho contanto da parte mia 33 godimenti da panico, e più di 50 scopate, alle quali mi sono dovuto fermare perche le gambe non mi reggevano, perche le posizioni erano sempre più assurde, ecco perche dico che sarà stata l’odore della sua pelle, perche non mi è mai capitata una cosa cosi, il mio massimo di scopate in una giornata è stato di 5 tra giorno e notte, e invece in quella occasione non potevo neanche fare pipi, perche il cazzo era talmente duro che mi stozzava le vie per urinare, detto questo vi faccio capire che anche lei nonostante che piangeva pensando ai figli che aveva lasciato nelle mani del marito, a ogni squado che dava al mio cazzo, arrivava con la sua bocca, o con il suo culo a sederci sopra, e mentre scopava piangena, e godeva come una che non aveva mai preso un cazzo in vita sua.
Finiti quei tre giorni, con una scusa l’accompagno da una sua zia, con la promessi di ripassarla a prendere, perche dovevo passare dalla mia attività a prendere del danaro, ma sapevo che non sarei riandato a prenderla, perche amo molto mia moglie, e anche se non sapevo se mi avrebbe perdonato, da Lei non sarei tornato, e infatti arrivato a casa mia, in prima dovetti accettare tanti ma tanti insulti, ma dopo un po dissi a mia moglie di preparare i bagagli che saremmo andati a farci una vacanza per ricominciare, e cosi fù, non è stato facile farsi perdonare, ma dopo un po di giorni ci siamo riappacificati,della tipa, ho saputo che dopo 2 mesi di litigi con il marito, di denuncie, e di avvocati che parlavano di separazione si sono riappacificati, e non vivono felici e contenti, ma anzi so di certo che il marito non perde occasione di rinfaciargli che è una puttana a suo dire, sinceramnete mi sano rivisto con Lei dopo 3 anni, era in cinta (del marito) ci siamo dati un solo squardo, e mi ha subito seguito con la sua auto in aperta campagna, me ne ha dette di tutti i colori, che sono un bastardo un figlio di put…., (il perche è facile a capirlo, l’ho abbandonata sopra casa di sua zia, con la promessa che sarei ritornato a prenderla), dopo averla fatta sfogare ci siamo baciati, ma mentre gli animi stavano bollendo nuovamente ci siamo visti arrivare un elicottero della polizia, che stava pattugliando quella zona di terra, che a pochi metri da noi ha atterato, e chiesto cosa stavamo facendo perche a loro dire era una zona frequentata da contrabbandieri di sigarette, a quel punto ci siamo dovuti salutare con un arrivederci a presto, ma dopo pochi giorni, ho dovuto chiudere bottega, e trasferirmi nel Nord Italia. E quindi non c’è più possibilità d’incontrarci.
Sono sicuro che sia da parte mia, e cha parte sua il ricordo dei 3 giorni passati in quel albergo saranno indimenticabili per il piacere reciproco che ci siamo dati.

ricerche relative

| racconto porno beccata dal marito

Lascia un Commento